15% degli italiani fuori norma con gli pneumatici

La polizia stradale e Assogomme ha reso noti i primi numeri della campagna estiva Vacanze Sicure, mettendo in luce un problema spesso sottovalutato ma che mette comunque a repentaglio la sicurezza stradale di tutti, quello degli pneumatici. Dai primi controlli è emerso che ben il 15% di chi guida in Italia non è in regola con le gomme della propria auto: in numeri vuol dire che ben 5 milioni di auto che girano nel nostro Paese sono fuori norma.

I dati sono la proiezione su scala nazionale di quello che è stato rilevato in ben 9.000 controlli effettuati dalla Polstrada all’interno del programma. Se nel 2014 erano il 3,03% le auto con gomme al di sotto del tasso minimo di usura, che ricordiamo essere di 1,6mm di spessore del battistrada, nel 2015 questo dato è salito al 5,63%. Da segnalare come nel caso di Campania e Molise la percentuale si raddoppi e arrivi al 10,14%. Si tratta di un problema molto grave, visto che in caso di asfalto bagnato i tempi di frenata raddoppiano se le gomme sono lisce.

È stato riscontrato, poi, un 3,41% di auto con pneumatici non conformi perché fuori asse e un 2,85% di auto con gomme di misura non in linea con quanto stabilito sul libretto dell’automobile (in questo caso maglia nera è il Friuli Venezia Giulia con il 4%).

Schizza verso l’alto, al 17,18%, il numero dei veicoli che, nonostante l’afa e il caldo torrido di questi giorni, circoli ancora con le gomme invernali. Questo non li rende dei “fuorilegge”, ma chissà se ricordano che in caso di strada asciutta lo spazio di frenata con questo tipo di pneumatici arriva al 25%.

Nella categoria automobili, incidenti, sicurezza stradale

Questo post è stato scritto da admin in data Luglio 22, 2015

Tags: , ,

Lascia un commento

Name (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Commenti

Altri articoli

Articolo successivo: L’auto dei sogni degli italiani
otc allergy medicine cialis nabp pharmacy tadalista 20